biblioteche di RomaComune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
I sindaci capitolini

Roma attraverso i sindaci presenti nell'archivio Luce: la rassegna dei primi cittadini prende il via da Filippo Cremonesi, governatore dal 1922 fino al 1926, anno in cui divenne presidente dell'Istituto Luce e termina con Franco Carraro, sindaco dal 1989 al 1993, ritratto nella banca dati anche come spericolato atleta di sci d'acqua in gara a Lugano.
Una curiosità: la personalità che ha ricoperto l'incarico di sindaco ed ha il maggior numero di presenze nella banca dati, è, al momento,  Giuseppe Bottai (588 occorrenze).

Giulio Carlo Argan (1976-1979)
(17.05.1909 - 12.11.1992) nato a Torino; critico e storico dell'arte; direttore della Galleria Estense di Modena dal 1933 al 1936, ispettore centrale alla direzione generale delle Antichità e belle arti dal 1939 al 1955, fu dal 1976 al 1980 sindaco di Roma (primo sindaco non democristiano della capitale), continuando a svolgere sempre l'attività di storico e critico d'arte; senatore per il PCI dal 1983 al 1987, aderì in seguito al P.D.S.; professore all'Università di Roma e socio dell'Accademia dei Lincei, nel 1987 è stato nominato presidente onorario della casa editrice Einaudi