biblioteche di RomaComune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
I sindaci capitolini

Roma attraverso i sindaci presenti nell'archivio Luce: la rassegna dei primi cittadini prende il via da Filippo Cremonesi, governatore dal 1922 fino al 1926, anno in cui divenne presidente dell'Istituto Luce e termina con Franco Carraro, sindaco dal 1989 al 1993, ritratto nella banca dati anche come spericolato atleta di sci d'acqua in gara a Lugano.
Una curiosità: la personalità che ha ricoperto l'incarico di sindaco ed ha il maggior numero di presenze nella banca dati, è, al momento,  Giuseppe Bottai (588 occorrenze).

Umberto Tupini (1956-1958)
(27.05.1889 - 07.01.1973) politico italiano; dirigente del movimento sindacale cattolico, deputato per il PPI (1919-1926), lasciò il mandato dopo essere stato segretario dell'opposizione aventiniana; caduto il fascismo, fu tra gli organizzatori della DC e ministro di grazia e giustizia nei due governi Bonomi (1944-1945); eletto alla Costituente, senatore di diritto nella prima legislatura e rieletto nelle tre successive, fu varie volte ministro e sindaco di Roma nel 1956-1957