biblioteche di RomaComune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
romani d'eccezione

Attori, registi, scrittori...nati nella capitale.  La Roma dell'archivio  Luce  attraverso una selezione di romani protagonisti della vita sociale, culturale,  religiosa, politica, del nostro Paese, ritratti dalle cineprese degli operatori cinematografici dell'Istituto Luce nel periodo fascista, dai cameramen dell'Italia repubblicana successivamente.  Dal cattolico tradizionalista cardinale Ottaviani, a  Giulio Andreotti, esponente di spicco della vita politica italiana e protagonista nell'archivio Luce (con più di 1200 presenze nella banca dati), da Anna Magnani  - "Mamma Roma",  a Maria Bellonci, fondatrice,  con gli "Amici della domenica", del premio letterario Strega.

Carlo Lizzani
Regista italiano (1922). Prese parte attiva al movimento neorealista sia come attore sia come collaboratore alla sceneggiatura in film di De Santis, Rossellini, Lattuada; nel 1951 passò alla regia, e girò il suo primo lungometraggio: 'Achtung, banditi', su un episodio della Resistenza, argomento protagonista anche del suo più grande successo, di pochi anni successivo, 'Cronache di poveri amanti'; successivamente ha tentato sperimentazioni anche in altri generi, come il film comico o il documentario o, in anni più recenti, lo sceneggiato televisivo; dal 1979 al 1982 ha diretto la Mostra cinematografica di Venezia