biblioteche di RomaComune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
romani d'eccezione

Attori, registi, scrittori...nati nella capitale.  La Roma dell'archivio  Luce  attraverso una selezione di romani protagonisti della vita sociale, culturale,  religiosa, politica, del nostro Paese, ritratti dalle cineprese degli operatori cinematografici dell'Istituto Luce nel periodo fascista, dai cameramen dell'Italia repubblicana successivamente.  Dal cattolico tradizionalista cardinale Ottaviani, a  Giulio Andreotti, esponente di spicco della vita politica italiana e protagonista nell'archivio Luce (con più di 1200 presenze nella banca dati), da Anna Magnani  - "Mamma Roma",  a Maria Bellonci, fondatrice,  con gli "Amici della domenica", del premio letterario Strega.

Cipriano Efisio Oppo
Pittore, critico d'arte, scenografo, organizzatore culturale (1891-1962). Partecipò alla Secessione romana e fu tra i fondatori del Gruppo moderno italiano. Autore di illustrazioni e disegni satirici, critico d'arte presso "L'Idea Nazionale". Deputato dal 1929 al 1943, ebbe incarichi di rilievo nella organizzazione culturale del regime fascista - Segretario del Direttorio Nazionale dei Sindacati delle Arti Plastiche, Segretario del Consiglio Superiore delle Belle Arti, Accademico d'Italia (dal 1941), Vice-presidente dell'E42. Fu il primo segretario generale della Quadriennale romana