biblioteche di RomaComune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
romani d'eccezione

Attori, registi, scrittori...nati nella capitale.  La Roma dell'archivio  Luce  attraverso una selezione di romani protagonisti della vita sociale, culturale,  religiosa, politica, del nostro Paese, ritratti dalle cineprese degli operatori cinematografici dell'Istituto Luce nel periodo fascista, dai cameramen dell'Italia repubblicana successivamente.  Dal cattolico tradizionalista cardinale Ottaviani, a  Giulio Andreotti, esponente di spicco della vita politica italiana e protagonista nell'archivio Luce (con più di 1200 presenze nella banca dati), da Anna Magnani  - "Mamma Roma",  a Maria Bellonci, fondatrice,  con gli "Amici della domenica", del premio letterario Strega.

Palma Bucarelli
Storica dell'arte (1910-1998). Entra giovane nell'amministrazione dello stato (Antichità e Belle Arti del Ministero della Pubblica Istruzione); dal 1942 al 1975 è Soprintendente della Galleria Nazionale d'arte moderna; durante la guerra tutela le opere della Galleria trasportandole personalmente a Castel Sant'Angelo. La Galleria, sotto la sua guida , divenne l'istituzione pubblica di maggior spicco nel panorama dell'arte italiana, anche grazie ad importanti e mirati acquisti; grazie all'impegno di Palma Bucarelli il pubblico italiano conobbè l'arte nuova, astratta e informale, americana ed europea di maggiore prestigio. Nel 1963 sposò il giornalista e scrittore Paolo Monelli